CBD, STRESS E ANSIA

Gli effetti del CBD su stress, ansia e umore

La scienza ha dimostrato che CBD e CBG possono essere utili nel ridurre ansia, stress e regolare l’umore, anche se agiscono attraverso meccanismi diversi.

Il sistema endocannabinoide, attraverso i recettori CB1, che si legano alla serotonina e al GABA, è responsabile dell’equilibrio dell’umore. In presenza di un fattore stressante questo sistema si attiva, autoregolando la risposta del corpo. Quando però lo stress diventa cronico, non si attiva correttamente e la risposta può non essere sufficiente.

Lo stress condiziona anche la produzione ormonale, inibendo la produzione di serotonina, con conseguenze negative su umore, ansia, sonno e dolore.

Non a caso la maggior parte delle terapie ansiolitiche agisce su questo neurotramettitore.

Sia il CBD che il CBG si legano ai recettori della serotonina 5-HT, stimolandone la produzione e migliorando il tono dell’umore, il benessere mentale e il rilassamento psico-fisico.

Oltre alla serotonina, i cannabinoidi agiscono sul GABA, un altro neurotrasmettitore collegato ai sintomi dell’ansia. il CBG inibisce l’assorbimento del GABA, aumentando la trasmissione GABAergica e inducendo sensazione di pace e rilassamento.

Stress e ansia possono anche contribuire all’aumento del cortisolo nell’intestino e nel cervello, inibendo il corretto funzionamento della corteccia prefrontale. Quando prodotto in eccesso, questo ormone porta a disturbi mentali, ansia, attacchi di panico, frenesia mentale, ma a lungo termine, anche deterioramento del sistema immunitario.

Il CBD riduce il cortisolo e altri ormoni, epinefrina e norepinefrina, associati a rabbia e ansia intense. Ad esempio, in uno studio (Niederhoffer et al.2001), è stato scoperto che il CBD diminuisce l’adrenalina, che è l’ormone epinefrina.

Il CBD può promuovere l’omeostasi riducendo l’adrenalina eccessiva e quindi diminuendo l’ansia, la rabbia, lo stress e altri sintomi associati a uno stato di lotta, fuga o congelamento.

Inoltre il CBG può aumentare la produzione di Anandamide, la molecola della beatitudine, favorendo il miglioramento dell’umore e la sensazione di benessere.

Per questo prodotti ad alto contenuto di CBG oltre che CBD, come Deiva – Beatitudo, possono migliorare sintomi correlati ad ansia, stress e disturbi dell’umore.

Il tono endocannabinoide e il buon umore

Secondo la teoria della carenza clinica di endocannabinoidi (CECD), uno squilibrio del tono endocannabinoide porterebbe ad ansia e depressione, per cui il supporto di fitocannabinoidi favorirebbe il suo ritorno all’equilibrio e al buon umore.

Il CBD e l’endocannabinoide Anandamide sono inoltre inibitori della COX-2, con molti benefici sulla salute fisica e mentale. Oltre a ridurre i sintomi associati ad ansia e stress, risultano antinfiammatori e antitumorali. Gli studi dimostrano che sia il CBD inibisce direttamente la COX-1 e la COX-2 e la capacità del CBG di aumentare la produzione di AEA gli consente di inibire indirettamente la COX-2.

Alcune ricerche evidenziano infine la capacità dei cannabinoidi di stimolare la neurogenesi, ovvero la produzione di nuove cellule cerebrali, che può anch’essa avere un ruolo nel migliorare i disturbi d’ansia, da stress post-traumatico, ma anche dall’avanzare dell’età.

L'olio di CBD più adatto alle tue esigenze

Fonti

Haj-Dahmane S, Shen RY. Modulation of the serotonin system by endocannabinoid signaling. Neuropharmacology. 2011;61(3):414-420. doi: 10.1016/j.neuropharm.2011.02.016

Zuardi, A. W., Crippa, J. A. S., Hallak, J. E. C., Moreira, F. A., & Guimarães, F. S. (2006). Cannabidiol, a Cannabis sativa constituent, as an antipsychotic drug. Brazilian Journal of Medical and Biological Research, 39(4), 421–429

Niederhoffer N, Hansen HH, Fernandez-Ruiz JJ, Szabo B. Effects of cannabinoids on adrenaline release from adrenal medullary cells. Br J Pharmacol. 2001 Nov;134(6):1319-27. doi: 10.1038/sj.bjp.0704359. PMID: 11704653; PMCID: PMC1573050.

Le informazioni contenute nei nostri articoli sono basate su studi scientifici.
L’uso dei nostri contenuti per scopi commerciali non è consentito.
Nessuna forma di utilizzo dei nostri contenuti è consentita senza espressa autorizzazione.
Deiva non è responsabile dell’opinione dei suoi collaboratori e scrittori.

Translate »